18 maggio: si riapre davvero?

E' stato pubblicato il Comunicato Stampa del nuovo decreto legge del Consiglio dei Ministri.
Il Decreto Legge non è stato ancora firmato, ma dal comunicato stampa emergono interessanti novità.
Possono infatti riaprire, a partire dal 18 maggio, le attività economiche, produttive e sociali.
Per le riaperture sono stati previsti nuovi protocolli di sicurezza, condivisi dalle Regioni a livello nazionale, che introducono nuove norme organizzative in base alla tipologia di attività.
 
STIAMO DICENDO CHE LUNEDI' RIAPRE TUTTO? 
L'unico dubbio resta per una frase del Comunicato stampa in cui si dice che le Regione possono imporre limitazioni alle riaperture.
La Toscana, al momento, non ha ancora ufficializzato niente, ma il presidente Rossi, sulla sua pagina facebook ha pubblicato un lungo post in cui dice "La mia opinione era e resta diversa ma non voglio che la Toscana sia penalizzata rispetto ad quadro nazionale" ... "Pertanto, oggi, appena saremo in possesso delle disposizioni nazionali, adotteremo, allineandoci con esse, le ordinanze regionali in Toscana".
Questo fa presumere che anche la Toscana adotterà le linee guida nazionali e permetterà le riaperture.
 
Ci dispiace basare questa nostra comunicazione su "post di facebook" e "pezzi di comunicati stampa"... avremmo preferito dare le dovute comunicazioni basandoci su Ordinanze e Decreti legge ufficiali, ma ci rendiamo conto che il tempo stringe e che le imprese non possono attendere per ricevere informazioni fondamentali come queste.
 
Nel corso della giornata, non appena avremo l'ufficialità delle notizie sia nazionali che regionali, provvederemo ad inviarvele.
 
Nel frattempo, a coloro ai quali stiamo realizzando i PROTOCOLLI DI SICUREZZA, chiediamo un attimo di pazienza: sarete contattati per darvi le nuove linee guida in modo da sapere le regole da seguire per la riapertura del lunedì; ed avere il tempo per poter predisporre i protocolli scritti nei prossimi giorni.