DPCM OTTOBRE 2020: RISTORAZIONE

AFFISSI DA SCARICARE:

AFFISSI PER LOCALI CON CONSUMO AL TAVOLO

Download
MISURE PREVENTIVE GENERALI 1.pdf
Documento Adobe Acrobat 183.4 KB
Download
MISURE PREVENTIVE RISTORANTI.pdf
Documento Adobe Acrobat 138.2 KB

AFFISSI PER LOCALI SENZA CONSUMO AL TAVOLO

Download
MISURE PREVENTIVE GENERALI 1.pdf
Documento Adobe Acrobat 183.4 KB
Download
MISURE PREVENTIVE SENZA CONSUMO AL TAVOL
Documento Adobe Acrobat 140.2 KB

Cosa cambia per i ristoranti con l'ultimo DPCM di Ottobre 2020?

Con l'entrata in vigore del nuovo DPCM entrato in vigore il 18/10/2020, sono previste alcune importanti novità gestionali riguardanti il settore della Ristorazione, fra cui bar, ristoranti, pub, gelaterie, ecc

 

ORARIO DI APERTURA: 

Dalle ore 05.00 alle 24.00 per le attività (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ecc) con consumo al tavolo.

Dalle ore 05.00 alle 18.00 per coloro che non effettuano consumo al tavolo. 

 

ASPORTO E CONSEGNA A DOMICILIO: L'asporto e la consegna a domicilio restano permessi senza vincolo di orario. Il take away non può però essere consumato subito fuori dal locale.

 

DIVIETO ASSEMBRAMENTO FUORI DAL LOCALE: in nessun caso è permesso permanere fuori dai locali in situazioni di assembramento. Chi aspetta di entrare, per fare un esempio, deve farlo aspettando il proprio turno in fila rispettando il distanziamento di un metro.

 

FESTE: Le feste private sono vietate sia nei luoghi al chiuso che all'aperto

 

FESTE PER CERIMONIE RELIGIOSE E CIVILI: Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.

 

 

 


TUTTE LE LINEE GUIDA DELLA RISTORAZIONE

Di seguito indichiamo tutte le procedure a cui è necessario attenersi per i ristoratore e per tutti gli esercenti aventi attività di ristorazione, tra cui bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pub, ecc.

 

PIANO ANTICONTAGIO PER CLIENTI E DIPENDENTI: Un piano specifico contenente tutte le procedure di sicurezza adottare dall'azienda per tutelare la salute sia dei lavoratori che dei clienti. Il piano contiene tutto ciò che poi viene effettivamente applicato nel locale. Deve tenere conto anche del protocollo condiviso per la tutela dei lavoratori del 24 aprile 2020.

 

INFORMAZIONE: Predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione, comprensibile anche per clienti di altra nazionalità. Noi consigliamo i cartelli con i simboli.

 

TEMPERATURA: Non è obbligatorio misurare la temperatura dei clienti all'ingresso. E' una misura di prevenzione in più per il ristoratore, ma non è obbligatorio

 

IGIENE DELLE MANI: è obbligatorio mettere a disposizione gel igienizzanti a base di alcol in più punti del locale

 

MASCHERINA: obbligo di entrare con la mascherina che copra naso e bocca. La mascherina si toglie soltanto al tavolo e durante la consumazione. Cosa fare se un cliente non la vuole indossare? Lo si invita ad uscire dal locale.

 

ATTIVITA' LUDICHE: è possibile effettuare attività ludiche (es. gioco delle carte) avendo cura di far igienizzare spesso le mani e, se possibile, cambiando spesso i giochi (esempio sostituendo con mazzi di carte nuovi).

 

GIORNALI E RIVISTE: si possono mettere a disposizione giornali e riviste avendo cura di far igienizzare le mani spesso

 

PRENOTAZIONI ED ELENCO PRESENZE: per i servizi di ristorazione al tavolo (ristorante) deve essere predisposto apposito registro delle presenze sul quale segnare i nominativi ed i contatti dei presenti. Il registro deve essere mantenuto per 14 giorni. A cosa serve? Nel caso di positività al Covid di un soggetto entrato a contatto con il ristorante, l'Autorità Sanitaria avrà necessità di risalire e contattare tutte le persone che sono stati nel ristorante quella sera.

 

SPAZI ALL'APERTO: Laddove possibile, attrezzare gli spazi all'aperto

 

TAVOLI: I tavoli devono essere disposti in modo tale che le sedute siano distanziate di 1 metro l'una dall'altra. Il metro di distanza non è obbligatorio nel caso in cui si utilizzino pannelli divisori anti droplet ovvero nel caso in cui i commensali presenti al tavolo siano conviventi.

Chi si prende la responsabilità di dire che i commensali sono conviventi? Noi suggeriamo di realizzare un'autodichiarazione in cui uno dei clienti del tavolo dichiara che tutti i soggetti presenti al suo tavolo sono conviventi. In questo modo il ristoratore è tutelato.

 

BUFFET: il buffet a self service è consentito solo se sono previsti pasti monodose confezionati.

Il buffet a self service normale (al vassoio) non è consentito

Il buffet con personale di servizio è consentito solo nel caso in cui sia garantito il divieto di assembramento: ad esempio distanziando i clienti in fila a distanza di un metro nel percorso di attesa.

 

CONSUMAZIONE AL BANCO: è consentita solo se si possono rispettare le distanze di un metro tra un cliente e l'altro (a meno che questi non siano conviventi o non soggetti a distanziamento).

 

PERSONALE DI SERVIZIO: il personale deve sempre indossare mascherina (meglio se chirurgica) ed igienizzarsi spesso le mani

 

CASSA: la cassa può essere organizzata con il pannello divisorio. In tal caso la persona che sta alla cassa può stare senza mascherina. Altrimenti la mascherina deve essere sempre indossata

 

PULIZIA DEI TAVOLI: i tavoli devono essere sempre puliti e igienizzati prima e dopo ogni cliente

 

RICAMBIO D'ARIA: è importante areare sempre il locale in modo naturale aprendo porte e finestre. Nel caso in cui si tenga il condizionatore acceso, è necessario (se possibile) escludere la funzione del ricircolo d'aria. I filtri del condizionatore vanno adeguatamente puliti una volta a settimana

 

UTENSILI RIUTILIZZABILI: è consigliabili usare saliere, zuccheriere monodose. In alternativa, esse andranno sempre igienizzate dopo l'utilizzo, prima di passarle ad un altro tavolo o cliente.

 

CERIMONIE: Per le cerimonie valgono le stesse regole sopra descritte con l'aggiunta del numero massimo di 30 persone presenti contemporaneamente.

 

Stiamo inoltre predisponendo i cartelli da poter affiggere all'interno del locale, in modo da rispondere a tutte le richieste. Appena pronti saranno caricati su questa pagina del sito.

 

Elisa

 

Per informazioni e chiarimenti, potete contattare i seguenti recapiti:

Elisa e.baccichet@cfpratoimprese.it

Virginia v.suci@cfpratoimprese.it

Elena e.chille@cfpratoimprese.it